• isola di rodi grecia
  • guida

Rodi Ambiente Naturali

La valla delle farfalle Parco di Rodini

Il Parco di Rodini, situato in una vallata verde, molto ombreggiata, con corsi d'acqua, ponti e stagni di ninfee. Questo habitat idilliaco e allietato dalla presenza di bellissimi pavoni. E' l'ideale per passeggiate e per rilassarsi in santa pace. La tradizione vuole che qui insegnasse il retore Eschino. Sono conservati parti dell'antica necropoli con la cosiddetta tomba dei Ptolemei, scolpita nella roccia.

La valla delle farfalle, o Pelekanos, si tratta di un biotopo unico al mondo a soli 5 chilometri da Tholos che vive una sua dimensione particolare in un habitat fatto di altissimi platani, edere lunghissime, corbezzoli, carrubi, lentischi, allori, ulivi selvatici, lecci, con acqua che scorre dappertutto. Attraversata dal fiume Pelekano, viene intersecata verticalmente da piccole cascate. Un vero paradiso per le farfalle! E' infatti un richiamo mondiale per una specie rara di farfalla la "panaxia quadripunctaria" . Le ali vellutate sono di colore scuro con strisce gialle e bianche che appena si aprono lasciano intravedere guizzi arancione tra bolle nere. Le farfalle vi giungono ogni estate alla ricerca di umidita e di refrigerio. Arrivano in giugno, si accoppiano alla fine di agosto e ripartono a settembre spostandosi talvolta anche di 30 chilometri per covare le uova. Nei mesi di punta, ossia luglio ed agosto, le farfalle sono vari milioni...E' un vero spettacolo vedere i tronchi degli alberi tappezzati di farfalle. 
Fattoria & Parco degli Struzzi
Trovasi sulla strada per la vallata delle farfalle su una superficie di 3,4 ettari. Potrete ammirare i piu grandi uccelli al mondo in un habitat naturale. Potrete ugualmente vedere diverse specie di uccelli esotici e di animali rari. Nella saletta di proiezione, potrete vedere un documentario sulla vita degli struzzi. Potrere anche acquistare vari souvenir e godervi l'habitat naturale al bar del Parco.

Il cavallo di Rodi, razza nota come "poney" (specie rara in estinzione) con lunga coda ed un'altezza massima tra il 0,90 ed il 1,15 metro vive tra i monti e le montagne di Rodi da millenni. Grazie all'associazione FAETHON creata nel 2001 allo scopo di proteggere questa specie, e iniziata la riproduzione come dimostra la prima nascita avvenuta alla meta del 2002. Potrete ammirarlo visitando il Club Ippico di Arcanghelos (in localita Napes).


Sorgenti
Comune di Kallithea
Le terme di Kallithea con gli edifici italiani a volte che rimandano all'architettura araba, stupendi pavimenti ciottolosi, arcate e cortili ornati di palme. Dall'ingresso centrale, sentieri a choclachi ossia rivestiti di ciottoli bianchi e neri portano alla piazza rotonda ad alla fontana, l'emiciclo con l'acqua e le strutture termali. Al centro spicca la Rotonda - di cui lascia pieni di meraviglia la grande cupola con l'elegante decorazione. Qui le terme sono alimentate da sei sorgenti. Adesso tutto e immerso in un profondo torpore ma si riesce ancora ad avere un'idea del passato splendore. 

A Psinthos, la fonte Fassouli, in una stretta vallata con sorgenti ed immensi platani con possibilita di eseguire delle bellissime passeggiate in un habitat naturale meraviglioso scendendo per esempio nella parte inferiore della vallata per ascoltare il concerto delle rane vicino alla cascata. Nei ristorantini del posto, potrete assaggiare la cucina locale.

Comune di Afandou
Le Sette Fonti in una gola verdissima con sorgenti, ponticelli, ruscelli, flora locale, anatre e pavoni. 
Si puo raggiungere il lago camminando scalzi nel tunnel buio formato dagli alberi sentendo scorrere tra le gambe l'acqua fredda delle sorgenti. Vicino alle sorgenti potrete godervi l'habitat naturale seduti al kafeneion-taverniou locale 

Comune di Kamiros
Dopo Eleoussa trovasi Κoskinisti, il vecchio acquedotto italiano- un'imponente costruzione con la torre in pietra dai bellissimi colori. 
La sorgente Ninfi, a Salako, che alimenta in acqua la citta di Rodi. La zona e nota per la bellisima campagna, e il posto ideale per passeggiare e riposarsi.

Comune di Rodi sud
La diga di Αpolakkia , ad Apollakia, che assicura risorse idriche a tutta la zona. Opera importante per la crescita economica; il laghetto artificiale forma un biotopo unico nell'isola.

Comune di Attaviros
Dopo Embonas, il lago dei Nani, di rara bellezza con canne ed anatre selvatiche.Tra gli alberi spunta un abitato abbandonato con basse casette in pietra da cui il lago trae il proprio nome. 

Grotte
Comune di Arcanghelos
Ad Arcanghelos, la grotta Koumelou, che si trova sulla sommita dell'omonima collina. Riveste un particolare interesse archeologico e speleologico. Scavi hanno portato alla luce vasellame ed antichi oggetti di epoca neolitica e micenea, a testimonianza che il luogo era gia abitato in epoca remota. 

Comune di Kallithea
A Kalithies, le grotta di Κalamonias, in zona impervia di grande valore archeologico; i piu antichi abitanti dell'isola si sarebbero infatti insediati in questa zona.
Sempre in zona, la grotta di Aghios Gheorghios, con reperti risalenti all'epoca neolitica.

Comune di Rodi
Sul monte di Aghios Stefanos - anche noto come monte Smith le "Νinfee", costruzioni ipogee che fungevano da luoghi di svago e di culto, probabilmente delle Ninfe.